Le Innocenti sul Lario

Nella giornata di sabato le Innocenti si sono riunite nei giardini dell’antica Villa Sormani a Mariano Comense, gentilmente messi a disposizione dall’amministrazione comunale per l’evento. La mattinata è trascorsa piacevolmente attendendo l’arrivo scaglionato di tutti i partecipanti ed è stata l’occasione per scambiare quattro chiacchiere tra chi non si vedeva da tempo o per conoscere appassionati del marchio al loro primo raduno di Innocenti.

Sono arrivatelocandina numerose le Mini, sia classiche che Bertone, ma non è mancata qualche autentica rarità, come le eleganti IM3S e la piccola Spider. Come al solito gli innocentisti hanno dato dimostrazione della loro autentica passione: tutti i modelli sono stati ammirati ed apprezzati, è stato un grande piacere, ad esempio, sentire il proprietario della prestigiosa spider chiedere informazioni incuriosito dai dettagli che differenziano la più umile Small 500 dalla Minitre. Tra gli altri abbiamo avuto il piacere di avere tra noi il sig. Palmieri, reponsabile della verniciatura degli stabilimenti Innocenti, che ha intrattenuto i partecipanti raccontando aneddoti e rivangando i vecchi tempi alla Innocenti.

Le auto sono state disposte ordinatamente nei giardini: al centro hanno trovato posto la Spider e le IM3S, da un lato le Mini Bertone in ordine di età e dall’altro le Mini classiche.

Dopo il pranzo e le foto di rito le Innocenti sono partite per il giro panoramico 010del Lago, guidate dal presidente del Veteran Car Club di Como, la cui collaborazione è stata essenziale per la buona riuscita dell’evento. Tra paesaggi mozzafiato e qualche coda, entrambi conseguenze della bella giornata, siamo giunti a Colico, dove abbiamo concesso un po’di tregua alle nostre Innocenti fermandoci per un aperitivo. Dopo la breve tappa abbiamo completato il giro del lago scendendo lungo la sponda orientale fino a Giussano, dove la giornata si è conclusa con una cena in compagnia.

La domenica c’è stato il tradizionale omaggio degli appassionati agli stabilimenti Innocenti. Le auto sono state esposte davanti alla mensa di Via Rubattino, uno dei pochi edifici ancora in piedi dell’ex complesso industriale che sorgeva alle porte di Milano. Oltre alle auto già presenti al sabato, si sono aggiunti altri modelli, tra cui una Mini T, una Elba e ben due Koral. Sono inoltre passate a trovarci un paio di Lambrette, ospiti sempre gradite nelle nostre tappe a Lambrate.

In questa seconda giornata di raduno abbiamo avuto il piacere di avere tra noi altri ex dipendenti Innocenti, che hanno condiviso con noi le loro preziose testimonianze.

Nel po114meriggio le Innocenti sono partite alla volta della vicina Abbazia di Chiaravalle, dove ci attendeva un’interessante visita guidata.

Un particolare ringraziamento va al comune di Mariano Comense per averci messo a disposizione il “salotto buono” della città, al Veteran Car Club di Como per averci supportato nell’organizzazione ed agli ex dipendenti Innocenti che hanno voluto portarci i loro ricordi facendo rivivere assieme a noi gli stabilimenti Innocenti per un giorno. Grazie inoltre a tutti i partecipanti: i numerosi apprezzamenti ricevuti ci riempiono di soddisfazione.


Le Immagini

 

Foto: Mauro Minetti, Maurizio Vaglietti